Progetto terre@mare

Il progetto terre@mare finanziato dalla Fondazione Telecom, in collaborazione con Promotrieste, unisce la ricerca applicata e il turismo dell’AMP Miramare nel contesto del Golfo di Trieste.

L’area marina protetta di Miramare si trova all’interno di un comprensorio, quello celebre del Castello e Parco di Miramare, altamente frequentato da turisti e ricchissimo di evidenze storiche, naturalistiche e paesaggistiche. Grotte, doline, campi solcati unite ad una elevatissima biodiversità faunistica e floristica circondano a pochi chilometri il promontorio di Miramare, dove il WWF soggetto gestore dell’amp di Miramare svolge già da anni, assieme alle altre attività istituzionali – ricerca, didattica, divulgazione e conservazione – un’importante azione di turismo naturalistico per i subacquei, per le scuole e per turisti in genere.

Il progetto usa il Web e i dispositivi mobili per censire, monitorare e mappare scientificamente risorse biologiche e non, per renderle disponibili a turisti, sea-watcher e bio-watcher marini e terrestri, che con la visita partecipano contemporaneamente al progetto scientifico. Insomma, una forma di “social-networking” dell’esperienza turistica marina e terrestre che oltre a giovarsi dei dati esperienziali dei propri visitatori avrà modo anche di analizzare e modulare l’offerta di fruizione.

Ultime segnalazioni

App per segnalare i tuoi avvistamenti