Dolina della Cernizza

Le doline (dallo sloveno dolina, che significa “valle”) sono delle depressioni generalmente ad imbuto, risultato della corrosione carsica e appartengono alle cosiddette forme carsiche epigee o di superficie. Al loro interno si verifica il fenomeno dell’inversione termica, con temperature inferiori sul fondo che aumentano risalendo lungo i fianchi. Questa è la dolina di maggiori dimensioni presente nel bosco, fiancheggia la SR14, ma i rumori dell’esterno vengono quasi completamente schermati dalle chiome degli alberi e dalla conformazione della dolina stessa. Dopo piogge intense, il fondo di questa dolina si allaga e va ad ospitare uno stagno temporaneo, importante fonte d’acqua per la fauna selvatica di passaggio. Dal punto di vista botanico, la dolina si presenta molto interessante con specie tipiche delle zone umide e fresche, come il carpino bianco (Carpinus betulus), il nocciolo (Corylus avellana) e qualche esemplare di rovere (Quercus petraea), tipica quercia di pianura.

Condividi la tua esperienza