Trezze S. Pietro

L'Alto Adriatico e caratterizzato dalla predominanza di fondali fangosi e sabbiosi, dalla ricchezza dei nutrienti e dalla bassa profondita (max 30 m). Per lungo tempo si e pensato che i suoi fondali fossero costituiti unicamente da materiale incoerente, come sabbia e fango, anche se citazioni sull'esistenza di strutture rocciose erano gia presenti nelle cronache dell'abate Olivi (Zoologia Adriatica 1792). Studi scientifici negli anni '60 dimostrarono invece come la relativa monotonia di questi fondali venga spesso interrotta dalla presenza di innumerevoli affioramenti rocciosi. Questi affioramenti, chiamati "tegnue" dai pescatori del litorale veneto, nel golfo di Trieste sono denominati "trezze". Nel golfo di Trieste si trova un cospicuo numero di questi affioramenti rocciosi che sono stati e continuano ad essere oggetto di interesse scientifico ed economico. Sono formazioni sottomarine molto importanti per quanto riguarda l'aspetto biologico, in quanto sono oasi di vita in cui si conc

Condividi la tua esperienza