Castelletto dei Filtri di Aurisina

Gli impianti del Castelletto dei Filtri furono costruiti nel 1854 per rifornire d'acqua le locomotive a vapore della linea ferroviaria meridionale Trieste-Vienna, sfruttando le acque dolci delle sorgenti di Aurisina, che sgorgano da uno dei rami sotterranei del fiume Timavo. Da qui un articolato sistema di vasche sotterranee e pompe raccoglie dalle polle l'acqua che vengono inviate al sovrastante edificio dei Filtri.

Condividi la tua esperienza