Terrazzamenti

Per sfruttare la benefica influenza del Mediterraneo da secoli la costiera triestina è stata modellata per poter coltivare sulle ripide pendici volte verso il golfo: dai piccoli appezzamenti ricavati da “pastini” terrazzati maturano infatti ottime uve rosse e bianche e numerose piante di olivo. A promuovere e tutelare la produzione vitivinicola della zona è il Consorzio di Tutela Doc Carso che dal 1993 promuove gli autoctoni come il Terrano tra i rossi e la Vitovska e la Glera tra gli aromatici bianchi. Altre produzioni di nicchia ma di assoluta qualità sono quelle dei mieli vergini integrali del Carso condotta da un centinaio di apicoltori riuniti in Consorzio, e quella degli di oliva, tutelati dal 1999 dal Comitato Promotore della Valorizzazione dell’Olio di Oliva Extravergine di Trieste.

Condividi la tua esperienza