Riccio maschio

Arbacia lixula (Linnaeus, 1758)

La forma è sferica, più arrotondata verso l’alto (parte dorsale) e più appiattita nella parte ventrale. Arbacia lixula è sempre nero carico o nero-viola scuro. La superficie è dura, costituita da uno scheletro, detto teca, formato da diverse placche calcaree saldate tra loro. La superficie è ricoperta da aculei lunghi (più che in P. lividus), mobili, robusti e fitti. La bocca (sul lato ventrale) è sprovvista di aculei e ai margini presenta una membrana verdastra. I pedicelli ambulacrali della parte dorsale sono sprovvisti di ventosa e quindi l'animale non è mai ricoperto da detriti. È un erbivoro che vive su substrati rocciosi o nelle praterie di fanerogame. A.licula è a sessi separati e non c’è dimorfismo sessuale.

Condividi la tua esperienza