Triglia di scoglio

Mullus surmuletus (Linnaeus, 1758)

È un pesce dal corpo slanciato, leggermente compresso lateralmente e ricoperto da grosse scaglie. Dall'apice del mento si diramano due barbigli che sono utilizzate per cercare cibo sui fondali e che possono venir ritratti all'interno di un solco presente sulla mandibola. Gli occhi sono posizionati in prossimità del bordo superiore della testa, il quale può essere più o meno acuminato. Molto tipiche sono due grosse squame presenti nella parte posteriore della mandibola proprio sotto gli occhi. Le pinne dorsali sono separate ed in quella anteriore vi sono alcune fasce longitudinali di colore scuro. La triglia ha molte sfumature di colore: ha il dorso bruno-rossastro, i fianchi sono di un color rosa arancio e biancastro con tre o quattro strisce orizzontali giallo-dorate, il ventre è generalmente rosa. Mullus surmuletus abita i fondali rocciosi, ma malgrado il suo nome, si incontra assai frequentemente anche su fondi mobili: sabbia, ghiaia, o praterie di fanerogame. Può misurare fino a 30cm di lunghezza.

Condividi la tua esperienza