Polycitor

Polycitor adriaticus (drasche, 1883)

È un'ascidia coloniale di forma globosa e di consistenza gelatinosa, solida e massiccia e dal colore bianco. Può raggiungere i 10 cm. Aderisce al substrato mediante un peduncolo. I sifoni esalanti sono circondati da piccole aperture, i sifoni inalanti, appartenenti ai singoli individui della colonia. E’ la più comune ascidia coloniale dell’Adriatico settentrionale, presente su fondali coralligeni e detritici costieri. Sopravvive in acque con abbondante sedimentazione poiché riusce a contrarsi periodicamente e quindi a liberarsi dal sedimento che altrimenti finirebbe per ricoprirlo.Crescere sia su substrati verticali che orizzontali.

Condividi la tua esperienza