Barracuda

Sphyraena viridensis (Cuvier, 1829)

Questo pesce ha una forma molto idrodinamica (quasi inconfondibile), con una livrea argentata sul dorso, il ventre bianco e delle bande trasversali scure sui fianchi. Le due pinne dorsali sono corte e di colore giallo e assai arretrate, la coda ha una profonda incisura ed è bordata di nero. La testa è allungata ed ha una mascella inferiore pronunciata ed appuntita, l'occhio è ben sviluppato e rotondo. Il pesce può arrivare a 120cm di lunghezza. È un predatore pelagico tipico del Mediterraneo ma assai raro nel Nord Adriatico dove è stata comunque segnalata la sua presenza.

Condividi la tua esperienza